Può 1 2017

Ottimizzazione delle pagine di destinazione per la conversione

di Yannick Edmond

Come professionista nella nicchia del marketing online, gestendo campagne a vari livelli sia a livello locale che internazionale, devo essere costantemente alla ricerca; ricerca, aggiunta, rimozione, modifica di parole chiave, annunci e pagine nuove e esistenti (incluse le pagine di destinazione).

Come professionista SEM esperto, il mio lavoro non è limitato alla sola gestione delle campagne AdWords / Bing, ma molto altro. Quando lavoro con organizzazioni diverse, devo costantemente "re-inventarmi" me stesso e offrire nuove piattaforme, idee e tecnologie all'avanguardia.

Uno dei campi più dinamici, in cui, in quanto specialista di marketing, ho una vasta gamma di possibilità di libertà e ottimizzazione / personalizzazione: le pagine di destinazione.
Questo articolo pubblicato in 2014 sul blog di CrazyEgg fornisce alcune utili informazioni su quale piattaforma scegliere.

Nel corso degli anni ho testato diverse piattaforme, layout e con l'aiuto di grafici, centinaia di design. È una lotta costante tra innovazione, facilità d'uso, tracciabilità e ... risultati! Alla fine della giornata, le conversioni sono le più importanti in quanto non vengono misurate semplicemente dal volume di traffico, dal design piacevole o dai clic su un pulsante specifico.

Come la maggior parte dei professionisti già sanno, una landing page di successo non dovrebbe contenere "troppo". Dovresti presentare la tua idea in modo che il visitatore la catturi in pochi secondi, altrimenti se ne va.

Dopo settimane e migliaia di visite e un sacco di test AB, sono state raggiunte diverse conclusioni. Insieme a un analista abbiamo scoperto quale era il colore del pulsante CTA più performante, il testo dinamico, le migliori posizioni, la quantità di testo, il layout, ecc ...

Abbiamo spesso affrontato un problema in cui il design della nostra pagina di destinazione ci ha limitato e il messaggio non è stato trasmesso correttamente, quindi il tasso di conversione e le conversioni effettive non erano ottimali.
Di conseguenza, abbiamo deciso di implementare un video di YouTube per le pagine di destinazione del marchio. La mia idea iniziale di inviare il traffico del marchio a una pagina di destinazione invece della home page era che sarebbe stato un fallimento totale.

Con mia grande sorpresa, queste pagine di destinazione hanno superato la homepage! Questo era da punti 1 o 2; Gli LP avevano un tasso di conversione di circa 54% sulle campagne di marca, mentre le campagne tradizionali che portavano alla homepage avevano circa 46% CR!

Utilizzando strumenti come CrazyEgg e Luckyorange, siamo stati in grado di vedere che gli utenti hanno effettivamente avuto il tempo di guardare il video (non interamente, ma ancora).

Se i visitatori di una campagna di marca hanno avuto il tempo di guardare 20 secondi di un video, significa che probabilmente avevano più sete di ulteriori informazioni.
Creare un video non è un compito semplice da fare per tutti. Molte organizzazioni non mantengono internamente i video specialisti, quindi ho dovuto diventare creativo; Ho deciso di inserire presentazioni online in una pagina di destinazione.

Gli utenti riconosceranno la funzionalità abbastanza facilmente in quanto assomiglia ai video e qui possono controllare la velocità e la visualizzazione della presentazione. Come marketer finalmente riesco a controllare l'intera informazione visiva offerta al visitatore.

Mi ci è voluto un po 'per cercare la migliore piattaforma di presentazione per le mie esigenze sulla base delle funzionalità di progettazione dei modelli, facilità d'uso, velocità di servizio, opzioni di condivisione esterne incentrate sull'integrazione delle presentazioni online sulle pagine di destinazione ecc ...

Alla fine della giornata, ho scelto di lavorare con emaze per tre motivi. La loro vasta scelta di splendidi modelli consente a una persona con capacità progettuali minime di fare grandi cose. Inoltre è così facile da usare e include tutti i tipi di media, GIF e praticamente tutto dal web. Infine, è incredibilmente facile incorporarlo nelle mie pagine di destinazione e condividerlo sui social media.

Mi sono reso conto che l'idea di implementare presentazioni nelle pagine di destinazione PPC si è rivelata anche una buona decisione dal punto di vista finanziario poiché la maggior parte dei prodotti / servizi costa oltre $ 10, un'enorme barriera di prezzo. Inoltre, il tasso di conversione nelle pagine di destinazione con presentazioni è aumentato in media di 2.25% rispetto alle pagine di destinazione con thevideos. Ho anche scoperto che questi tipi di pagina di destinazione tendono a funzionare meglio nelle campagne AdWords rispetto a Facebook o Adcenter.

Infine, consiglio vivamente il test AB in quanto parte del processo di ottimizzazione. Anche se questo può essere un compito senza fine, l'esperienza mi ha insegnato a iniziare prima a testare la presentazione. Poiché è relativamente facile creare presentazioni con varie modifiche, puoi provare varie diapositive AB per vedere cosa funziona meglio con il tuo pubblico.

Hai i tuoi fantastici suggerimenti per la pagina di destinazione? Sentiti libero di condividerli con noi su Twitter a @emaze_tweetso Facebook QUI!